BIKELIKETHIS PRESENTA IL TEAM OTTAVIO BOTTECCHIA

Secondo appuntamento con la rubrica di BikeLikeThis che vi presenta, in maniera non convenzionale e alternativa, i migliori team italiani di MTB e Road Bike. Dopo avervi fatto scoprire i segreti del Team Frecce Rosse di Rimini, è la volta del Team Ottavio Bottecchia. E lo faremo attraverso le parole del Segretario Vito Salvador.

Come e quando nasce il vostro Team?
Il Team Ottavio Bottecchia nasce da un’idea a quattro mani di due soci fondatori, che avrebbero assunto da subito le cariche principali di Presidente e Segretario, rispettivamente Francesco Giacomazzi e Vito Salvador, nell’agosto 2013. L’idea era quella di costruire a partire dal gruppo affiatato di amici, una vera e propria squadra corse, con obiettivi di campionato, e perché no, di divertimento. Fu così che l’11 novembre 2013 nacque questo grande Team, il giorno di San Martino, proprio a San Martino di Colle Umberto! Successivamente abbiamo aggiunto anche il settore giovanile, che ci dà tante soddisfazioni.

Da quanti atleti è composto?
Il gruppo è composto da circa quaranta atleti, tra giovani e master: si parte dai 7 anni, per arrivare ai 56 del decano.

Nella tua squadra chi è?
Il simpatico: MICHELE
Il belloccio: siamo in tanti, non facciamo discriminazioni…
Lo stakanovista: STEFANO
Il più depilato: PAOLO
Il perfezionista: ANDREA
Il succhia ruote: nessuno, tutti con grande cuore
Il grimpeur: WILLIAM
Il sostaiolo: FRANCESCO
Lo stiloso: FEDERICO
L’Instagrammer: EZIO

Da dove nasce l’idea per il vostro logo? Ha un significato particolare?
Il nostro logo nasce da un’idea di un nostro compagno, ed è composto dalle iniziali di Ottavio Bottecchia, nostro compaesano e campione.

Qual è il vostro motto/grido di squadra?
Non mollare mai!

Un aneddoto divertente da raccontare?
Alla gara di campionato regionale MTB a Rasai di Feltre, Stefano, dopo aver bucato nel secondo dei 4 giri, ad un km dalla fine (e con un gran 5° posto consolidato) ha deciso di accelerare dopo un guado nel boschetto e la bici ha scodato portandolo incontrollabilmente contro un albero, e rompendo a metà il manubrio.
A quel punto il nostro atleta è ripartito più furioso che mai e ha affrontato tutta la discesa in mezzo al bosco e l’ultimo guado prima del traguardo con una mano sola, e la gomma ovviamente sempre a terra, mantenendo comunque il quinto posto! Se questo non è da incorniciare…!!!

Qual è il miglior riconoscimento ottenuto nel 2019?
Nel 2019 abbiamo vinto la Veneto Cup a squadre, con altre quattro premiazioni individuali nei primi 5 posti. Al campionato provinciale di Treviso, abbiamo collezionato 5 medaglie, di cui 4 argenti e un bronzo.

La miglior competizione a cui avete partecipato nel 2019?
La miglior competizione del 2019 è stata, a livello di squadra, quella dei Laghetti Blu a Fadalto di Vittorio Veneto, dove abbiamo cominciato a staccare la seconda squadra in classifica! Lì abbiamo totalizzato 250 punti, contro i 120 della seconda, un record! E nel pomeriggio abbiamo fatto il tifo per i nostri Giovanissimi, primi anche loro. Una festa!

Che traguardi avete per il 2020?
Per il 2020 ci proponiamo di competere altrettanto bene in Veneto Cup e nel Campionato Provinciale, per poi iniziare a dare il gas nel Campionato di Ciclocross. Ma una cosa alla volta…

Altre storie
MANDELLI – SOULCICCA BY HANRY BANGS