TECHNOMOUSSE LANCIA #LEAVEALLBEHIND

L’azienda bresciana Technomousse, leader nella produzione di sistemi di anti foratura per il mondo dell’off-road, è una delle tante realtà industriali italiane che negli anni hanno contribuito a livello internazionale, con passione e dedizione a rendere sempre più performante il mondo dello sport su due ruote portando sul mercato italiano ed estero un prodotto altamente tecnologico e innovativo.

Il nostro paese è leader in Europa nella produzione di biciclette ed accessori legati al mondo delle due ruote con il 18% dell’export a livello europeo, dati questi che danno una visione chiara ed importante di come il know-how tecnologico italiano abbia contribuito a rendere grande il nostro settore a livello nazionale ed internazionale e di come sia importante proseguire in questa sfida soprattutto in un momento come questo in cui la mobilità su due rote avrà un ruolo fondamentale nella fase di ripartenza a livello globale.

È con questo spirito e con questa consapevolezza che Technomousse ha voluto lanciare all’inizio della “FASE 2” #LEAVEALLBEHIND.
Si tratta di un omaggio ai valori del nostro sport, un messaggio positivo per sancire la ripartenza in un momento in cui le due ruote a pedale, a motore o a trazione elettrica, giocheranno un ruolo importantissimo perché in grado contemporaneamente di sostenere e incentivare il benessere psicofisico della popolazione e di garantire una mobilità individuale in grado di rispettare le regole sul distanziamento sociale e salvaguardare la sostenibilità ambientale.

#LEAVEALLBEHIND si rivolge ad un vasto pubblico di appassionati che non vedeva l’ora di tornare in bici e che non poteva più rinunciare alla sua ride, figuriamoci per una foratura.

Il progetto, che si sviluppa sulle pagine social Technomousse (@official_technomousse e technomousseofficial), dove sono disponibili gli sviluppi e ulteriori informazioni, coinvolgerà i bikers e gli ambassador del brand, oltre a tutto coloro vorranno supportare il progetto.

Altre storie
IL GIRO D’ITALIA VIRTUAL RIPERCORRE LA NOVE COLLI